ASCITTADELLA 1973

Sito ufficiale Associazione Sportiva Cittadella

Convocazioni Parma – Cittadella

Questa mattina al Tombolato l’allenamento di rifinitura in vista di PARMA – CITTADELLA, appuntamento in anticipo della 35ª giornata di Serie B domani sera allo Stadio “Tardini” di Parma (h 21.00).

Ancora assente Salvi (contusione al ginocchio) oltre a Siega, Iunco e Caccin. Fermati per 1 turno dal Giudice sportivo Scaglia e Benedetti che non saranno della gara.

Sono 20 i convocati:

PORTIERI:
1 Alfonso
12 Paleari
22 Vettorel

DIFENSORI:
13 Varnier
14 Pezzi
19 Pelagatti
24 Adorni

CENTROCAMPISTI:
4
 Iori
5 Lora
7 Schenetti
16 Bartolomei
20 Pasa
25 Maniero
27 Settembrini

ATTACCANTI:
10 
Chiaretti
11 Kouame
17 Strizzolo
18 Arrighini
26 Fasolo
29 Vido

Queste alcune parole di mister Venturato dopo la rifinitura di oggi:

Dopo una prestazione come quella di Terni l’unico che deve prendersi le colpe e le responsabilità sono io.  La squadra va applaudita per quanto fatto finora, diventa fondamentale guardare avanti, un aspetto che non c’è stato sempre finora. In otto gare bisogna avere gli stimoli, la forza e la determinazione per cercare di restare li e fare qualcosa di importante”.

A 11 giornate dalla fine eravamo a 3 punti dalla A diretta, ora siamo distanti. I giocatori devono mantenere la loro serenità e andare in campo con grande voglia e determinazione, riprendendo quel modo di giocare e stare in campo che per alcuni tratti delle ultime partite non si è visto”.

“Le difficoltà nell’affrontare una squadra come il Parma sono molto alte. Dal punto di vista della partita sarà bella e dai forti stimoli. Dobbiamo renderci conto che è una squadra costruita per cercare la Serie A: rosa, investimenti, ambiente. 3 anni fa erano in Serie D e sono li per giocarsi la A diretta, sono tra le più forti del campionato sicuramente”.

E’ importante pensare al Parma, chiaro martedì avremo un’altra partita durissima. E’ il momento cruciale della stagione ma ora concentriamoci sulla gara di domani. Dobbiamo capire se vogliamo restare con le prime e questo aspetto dipende da noi e dalle nostre capacità. E’ una gara che può darci grandi motivazioni o magari dirci che non ce la faremo, sta il fatto che da parte mia, della squadra e della società c’è grande voglia di provarci!

Condividi su: