ASCITTADELLA 1973

Sito ufficiale Associazione Sportiva Cittadella

Convocazioni Perugia – Cittadella

Perugia – Cittadella è il match della 24ª giornata di Serie B in programma domani alle ore 15.00 allo Stadio “Renato Curi” di Perugia.

Mister Venturato, oltre agli infortunati Iunco e Siega, non può contare su Chiaretti, fermato dal Giudice sportivo per un turno.

Questa la lista dei 20 convocati:

PORTIERI:
Alfonso
12 Paleari

DIFENSORI:
2 Salvi
3 Benedetti
6 Scaglia
13 Varnier
14 Pezzi
19 Pelagatti
23 Liviero
24 Adorni

CENTROCAMPISTI:
4
 Iori
7 Schenetti
8 Lora
16 Bartolomei
20 Pasa
27 Settembrini

ATTACCANTI:
11 Kouame
17 Strizzolo
18 Arrighini
29 Vido

Le parole di mister Venturato prima della partenza:

“Abbiamo il nostro modo di interpretare e vivere le partite, gli aspetti dove dobbiamo sicuramente migliorare e diventare più abili sono l’incisività e la concretezza. Sfruttare le soluzioni e occasioni per essere squadra a tutti gli effetti. Mi spiace per la sconfitta di domenica scorsa perché frutto più di errori nostri nonostante abbiamo affrontato una grande squadra e ne andremo ad affrontare una altrettanto brava”.

“Dobbiamo vivere le partite con un po più di mestiere mantenendo quella bozza di gioco sulla quale riusciamo a scrivere bene tante cose. Dobbiamo migliorarci nell’aumentare i numeri in fase offensiva, essere più incisivi e non commettere ingenuità che in molti casi nel girone d’andata ci hanno penalizzato”.

“In questa fase di campionato i punti contano tanto e questo incide anche nel modo di giocare delle squadre. Il Perugia sta puntando molto sulla concretezza pur avendo giocatori bravi e di qualità. Anche noi dobbiamo essere bravi a giocare ma ancor di più ad essere concreti, fondamentale ora come ora”.

Questo campionato è così. Il Perugia ha avuto un impatto importante sul torneo nella fase iniziale ma poi non è riuscito a tener alta attenzione e concentrazione per dare continuità ai risultati. Ogni partita è determinante, le gare sono moltissime e ancora molte ne mancano. Non bisogna mollare mai, ogni pallone, ogni situazione diventano determinanti per raggiungere equilibrio e consapevolezza”.

Condividi su: