ASCITTADELLA 1973

Sito ufficiale Associazione Sportiva Cittadella

Pari al Tombolato

PRIMO TEMPO: Tanta pioggia sul Tombolato nel pregara ma l’intensità diminuisce al fischio d’inizio. Prima occasione di marchio granata in ripartenza, Diaw come una freccia a fare a spallate scappa sulla destra, palla in mezzo deviata però in angolo. Dal corner sfiora Adorni ma deviazione larga sul fondo. Gioca il Cittadella, si difende il Chievo in questo avvio. Al 14’ entrano i clivensi in area granata, uscita di Paleari che viene superato dal pallone ma allontana il pericolo Adorni di testa a porta sguarnita. Un minuto dopo grande risposta di Nardi che sul destro angolato di D’Urso vola a mettere in angolo. Al 25º pennellata di Benedetti per Diaw che salta ostacolato tra due avversari, palla alta da ottima posizione! Ci prova Branca col sinistro al 29º, palla fuori di poco alla sinistra di Nardi. Al 31º cambia il risultato! Diaw scappa sulla linea del fuorigioco e va a tu per tu con Nardi, deviazione troppo esterna ma ci pensa Cotali a deviarla nella sua porta per il vantaggio granata!! Esce addirittura il sole ora sul Tombolato! Pericolo al 36° con l’uscita non sicurissima di Paleari, conclusione di Cotali che però viene murata dai giocatori posizionati in area.

Dopo due di recupero si va negli spogliatoi con il vantaggio Citta.

SECONDO TEMPO: Ripresa che parte col cambio Chievo, fuori Rodriguez e dentro Djordjevic ma è il Cittadella a provarci con Branca da piazzato, alza in corner Nardi. Giallo per Adorni al 5º, cartellino pesante perché diffidato, salterà la prossima trasferta di Venezia! Primo angolo della gara per il Chievo e arriva il pericoloso destro a giro di Esposito, palla fortunatamente larga sul fondo. Al 9º è però ancora Cittadella. Da fuori Bussaglia fa partire il destro, tocca Nardi malamente e palla che sbatte sul palo! Si salva poi il Chievo. Ci prova anche Diaw davanti a Nardi, tentativo di scavetto ma pallone che sbatte sul petto del portiere clivense. Ora non c’è tragua, parte decisiva del match. Salva Perticone in scivolata su tentativo dalla destra al minuto 12! Al 15º il Cittadella si fa sorprendere dalla ripartenza clivense e arriva il pari. Discesa di Vignato sulla sinistra che salta Mora si accentra e col destro trafigge Paleari. Tutto da rifare al Tombolato. Ora il Chievo ci crede di più. Altra discesa di Vignato che questa volta serve il centro, conclusione alta di Segre ma ancora una volta difesa granata in difficoltà. Ci prova Proia, appena entrato, da calcio d’angolo, pallone fuori giri. Fase di stallo della partita, cresce anche la paura di perderla ora. Diaw al volo su palla di Iori al 37º, pallone svirgolato che si perde sul fondo. Dopo due minuti però il colpo è da alta scuola, scorpione al volo e pallone che sibila il palo!! Grande uscita di Paleari al 39º a togliere il pallone dalla testa di Djordjevic! Palla gol per Meggiorini a 4 dalla fine, Perticone ci mette il piede e salva dopo aver liberato male l’area. Ultimo affondo del Cittadella ma D’Urso mette in mezzo male, squadre stanchissime dopo 90’ di battaglia.

Dopo 5 minuti di recupero non c’è piu tempo, provano entrambe a vincerla nella ripresa ma la posta va divisa, 1 a 1 al Tombolato!

Clicca QUI per la sintesi della gara

Il tabellino del match:

CITTADELLA – CHIEVO VERONA 1 – 1
Marcatori: 
31′ pt Cotali (autogol), 15’ st Vignato

CITTADELLA: Paleari; Mora, Perticone, Adorni, Benedetti; Bussaglia (24’ st Proia), Iori (C), Branca (43’ st Gargiulo); D’Urso; Diaw, Celar (31’ st Luppi).
A DISPOSIZIONE: Maniero, Camigliano, Frare, Vita, Rosafio, Vrioni, Ghiringhelli, Ventola, Pavan.

Allenatore: Roberto Venturato

CHIEVO VERONA: Nardi, Cotali, Esposito (30’ st Garritano), Segre, Vaisanen (35’ st Leverbe), Rodriguez (1’ st Djordjevic), Meggiorini (C), Vignato, Rigione, Di Noia, Dickmann.
A DISPOSIZIONE: Semper, Pavoni, Pucciarelli, Pina Nunes, Garritano, Frey, Bertagnoli, Brivio, Ravaglia, Schafer.

Allenatore: Michele Marcolini

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi (Molfetta)
Assistenti: Marchi (Bologna) e Vono (Soverato)
IV Uomo: D’Ascanio (Ancona)

NOTE:
Ammoniti: Mora, Di Noia, Vaisanen, Adorni, Meggiorini.
Espulsi: nessuno
Angoli: 8 – 2
Recupero: 2’ e 5
Abbonati: 3.043
Spettatori totali: 4.830

Condividi su: